domenica 30 gennaio 2011

Milano deroghe blocco traffico

Amplify’d from www.comune.milano.it

  • veicoli elettrici o ibridi;

  • veicoli funzionanti con alimentazione a metano, a gpl, a idrogeno, mono o bifuel, anche trasformati successivamente all'immatricolazione; veicoli delle Forze Armate, degli Organi di Polizia, dei Vigili del Fuoco, diARPA, di ASL o ASO, dei Servizi di Soccorso, della Protezione Civile in servizio, della Polizia Locale e Provinciale e del Corpo Forestale, autoveicoliad uso speciale adibiti alla rimozione forzata di veicoli e a interventi su mezzio rete trasposto pubblico, veicoli destinati alla raccolta rifiuti e alla nettezza urbana, veicoli adibiti ai servizi pubblici per la cattura animali vaganti e raccoltaspoglie animali;

  • veicoli del car sharing e a servizio del bike sharing; taxi di turno, autobus in servizio pubblico di linea, autobus e autoveicoli in servizio di noleggio con conducente;

  • macchine operatrici, mezzi d'opera, macchine agricole, veicoli definiti dall’art. 53 del Codice della Strada "motoveicoli per trasporto specifico” e "motoveicoli per uso speciale" e veicoli definiti dall’articolo 54 del Codice della Strada "autoveicoli per trasporto specifico"e “autoveicoli per uso speciale”;

  • le autovetture targate CD e CC.
Read more at www.comune.milano.it
 

sabato 29 gennaio 2011

Free Hitchcock Movies

Amplify’d from www.openculture.com

Alfred Hitchcock, the master of suspense, directed more than 50 feature films during his long career.  Today, his work is admired worldwide, and he’s considered one of our finest directors. Although many of his landmark films remain copyrighted, some of his important works, particularly his early ones, have slipped into the public domain. And so we have catalogued 15 Alfred Hitchcock films that you can watch online – completely for free.

Read more at www.openculture.com
 

Oscar, le nomination


domenica 23 gennaio 2011

Creativity Day


Il buono che avanza

Amplify’d from www.ilbuonocheavanza.it
il buono che avanza: un progetto dell'Associazione Cena dell'amicizia Onlus
Il Buono che Avanza è la prima rete di ristoranti ad “avanzi zero”. Un progetto contro lo spreco di Cena dell'Amicizia Onlus, associazione che da 40 anni si occupa di persone senza dimora a Milano. I ristoranti che aderiscono al progetto propongono ai propri clienti di portar via, in una doggy bag, il cibo e il vino che sono avanzati e li informano sul valore sociale di questa scelta.
Read more at www.ilbuonocheavanza.it
 

sabato 22 gennaio 2011

I like MI


Un risotto per Milano

Amplify’d from www.identitagolose.it

L’obiettivo è distribuire oltre 3000 risotti. Le porzioni saranno proposte a 8 euro che andranno a favore di Anlaids - Sezione Lombarda Associazione Nazionale per la Lotta contro l'AIDS, che promuove studi e ricerche sull'AIDS oltre a svolgere importanti campagne di prevenzione e di educazione alla salute.
Sarà per tutti i cittadini un’occasione per compiere una buona azione ma anche un’opportunità visitare luoghi prestigiosi, simbolo della migliore ristorazione milanese.

- Peck (chef Ferdinando Martinotti) in via Spadari 9  (16.30 – 19.30)
- Peck Italian Bar (chef Matteo Pisciotta) in via C. Cantù 3   (16.30 – 19.30)
- Trussardi alla Scala (chef Andrea Berton) in piazza della Scala 5 (17.30 – 19.30)
- Park Hyatt (chef Filippo Gozzoli) in via Tommaso Grossi 1 (18.00 – 20.00)

Read more at www.identitagolose.it
 

giovedì 20 gennaio 2011

ROAD

Amplify’d from www.facebook.com
Ora
Oggi alle 21.30 - Domani alle 0.30

LuogoBarrio's cafè
Vai Barona, ang. via Boffalora
Milano, Italy

Creato da

Maggiori informazioni
La miglior selezione di band per gli amanti della musica e del divertimento:

- R.o.a.d.

http://www.roadmilano.com/
...
I R.O.A.D. suonano insieme dal 2000.
Il gruppo esordisce con un rock che, pur mescolando influenze diverse (dal progressive all'hard rock, dal pop-rock al grunge), è di stampo cantautorale.
Negli anni emerge, sempre meglio, un sound e un modo di fare rock più diretto e immediato. E in parte più elettrico.
Centinaia i concerti, anche con un buon repertorio di cover, diversi i riconoscimenti nei più importanti contest nazionali.
Una produzione - e un'attenzione dei discografici - sempre in crescita: oltre 40 canzoni originali, 5 demo autoprodotti, un EP edito da LoL Productions, un contratto di distribuzione digitale con Pirames International con un album e un EP.
Fino all'ultimo, più importante lavoro, con la produzione artistica di Marco Forni: una svolta nel sound (con l'introduzione di programmazione ed elettronica) e negli arrangiamenti, per un prodotto radiofonico e commerciale a tutti gli effetti.

- MM2 band

http://www.myspace.com/mm2band
http://www.mm2band.com/
http://www.youtube.com/MM2band

La band nasce nel 1999 da un gruppo di giovani desiderosi di condividere la passione per la musica. Nata essenzialmente come “cover band” con una scaletta composta da brani di fama internazionale si pone da subito l'obiettivo di allietare nel migliore dei modi i momenti all’interno di eventi organizzati, discoteche ma anche piazze e proporre arrangiamenti sempre innovativi. Con varie esperienze alle spalle (due anni “resident” in un noto locale milanese e sempre disponibili ad eventi ad-hoc) gli MM2 propongono ora un concerto-spettacolo che ha visto la prima esecuzione presso il Teatro “Argentia” di Gorgonzola (MI), loro città natale. La band iniziale vede sei elementi, con Efrem Giana alla voce, Andrea Rucci alla batteria, Vincenzo Rucci alla chitarra, Christian Giana alla tastiera, Alessandro Roca al basso e Giuliano Benaglio alla chitarra acustica. Negli anni la band si evolve portando Giuliano, inizialmente alla chitarra, al basso dopo l'uscita di Alessandro, e arruolando Renato Gamba alla seconda chitarra, unitosi alla band nel 2007. Si aggiunge, nello stesso anno, Samuele Ferrarese (tastiere e sax). In occasione della sessione teatrale gli MM2 decidono di avvalersi di due voci femminili, Silvia e Francesca, che poi proseguiranno l’esperienza anche nel 2008. Il 2009 segna il decimo anno dalla nascita della band, la quale decide di sugellare l'evento con il primo album ufficiale: 10 brani inediti scritti nei primi dieci mesi dell'anno, registrati editati e prodotti dalla MM2 band. TEN è il nome del loro primo lavoro inedito, uscito il 15 dicembre 2009 e subito distribuito durante live ed eventi. L'obiettivo rimane sempre la voglia di divertirsi con la prorpia musica sfruttando questa energia per aiutare gli altri devolvendo sempre parte degli incassi a chi ha più bisogno. Il 2010 è ancora di più l'anno dei teatri, luoghi preferiti dalla band in cui mettere in scena veri e propri spettacoli coinvolgendo amici musicisti, attori e ballerini. Nel cassetto un importante e ambizioso progetto per il 2011, per mettersi di nuovo in gioco e non fermarsi mai.

- The Avalanche Project

http://www.myspace.com/theavalancheproject

Era un caldo e afoso giorni di mezz’estate del 2009, in quel di Milano. Stravolti dalla noia e nella disperata ricerca di qualcosa da fare per passare il tempo, Diego, Paolo e Federico (Kikko per gli amici) decidono di trovarsi in sala prove per una bella suonata a base di tromba, chitarra e batteria. Stupitisi per il loro stesso, incredibile talento fuori dal comune, decidono insieme di cimentarsi nella creazione di un nuovo gruppo. Chiamati rispettivamente da Paolo e Diego, si uniscono a questo progetto la bassista Camilla e Giorgio, futuro chitarrista solista della band. Il nuovo gruppo funzionava bene, ma mancava ancora qualcosa: delle voci! Contattato da Diego, entra nella band anche Enea, mentore e amico di vecchia data dei chitarristi, da sempre col sogno nel cassetto di cantare i suoi pezzi preferiti su un palco. A completare il tutto, ecco l’altro cantante, Daniele. Inizialmente nato sotto il nome di Beer for Breakfast, dopo varie discussioni il gruppo cambia nome e in una calda giornata d’ottobre nascono finalmente i The Avalanche Project, un nome che sottindende la grande energia travolgente che ogni membro della band vuole esprimere attraverso la musica. Con decine di cover all’attivo e parecchie canzoni proprie in fase di lavorazione, ora aspettano con ansia e trepidazione le loro future apparizioni live. Il genere suonato dal gruppo mischia sapientemente sonorità ska ispirate a gruppi come Vallanzaska e Matrioska al punk-rock/ pop-punk più sostenuto preso in prestito da Rancid e Blink 182, come nella migliore tradizione dello ska-core nostrano. I diversi generi ascoltati da ogni componente e le le influenze di gruppi già riconosciuti in ambito nazionale ed internazionale come Ska-P, Shandon, Meganoidi e Punkreas sono stati e sono tutt’ora di vitale importanza alla band per trovare la sua strada nel mondo della musica. Commentate, aggiungeteci e non mancate ai nostri prossimi concerti!
Mostra tutto
Read more at www.facebook.com
 

mercoledì 19 gennaio 2011

Utenti italiani su Internet

Internet Usage Statistics:

30,026,400
Internet users as of June/10, 51.7% of the population, according
to N-O.



Latest Population
Estimate:



58,090,681
population for 2010, according to
US Census Bureau.
Read more at www.internetworldstats.com
 

Flash Book Milano

Amplify’d from www.facebook.com
Ora
sabato 22 gennaio · 15.00 - 17.00

LuogoPiazza Cordusio
Milano, Italy
abato 22 gennaio, alle ore 15, al centro di Piazza Cordusio con un libro: sediamoci a terra e leggiamo insieme in silenzio, in silenziosa protesta.

PASSA PAROLA!
-Flash Book-

SEGUICI:
* attraverso la PAGINA: http://www.facebook.com/pages/Flash-Book/124730234255663
* iscrivendoti al GRUPPO: http://www.facebook.com/home.php?sk=group_129216047139098
Read more at www.facebook.com
 

venerdì 14 gennaio 2011

Peter Brantley

Amplify’d from www.meetthemediaguru.org

MEET THE MEDIA GURU :: PETER BRANTLEY


4 :: 02 :: 2011 :: * 19.00



MEDIATECA SANTA TERESA

VIA DELLA MOSCOVA 28, MILANO

Read more at www.meetthemediaguru.org
 

lunedì 10 gennaio 2011

Tiziano a Milano, io a spasso



Da oggi io sono in ferie, i colleghi in vacanza, gli amici al lavoro; qualcuno, nulla facente di professione, se la dorme. Decido di andare a vedere "Donna allo Specchio" la mostra "Tiziano a Milano" a Palazzo Marino.
Insomma, mi avvio verso il centro in tram ma, appena scendo in Piazza Missori, mi rendo conto di non avere come tutti gli altri giorni il casco in testa. Prima missione: procurarsi un copricapo.
Entro da Zara, non ne vedo, chiedo, non ne abbiamo, mi dicono, forse credono che non sia stagione, penso, al loro paese, certo.
Rinuncio.

Vado a mettermi in coda, ore 11.45, circa 150 persone davanti a me. Del resto mi avevano avvertita: ti si gelerà il culo ad aspettare fuori. A me si sta ghiacciando il cervello, non so cos'è peggio. Ma intanto al momento non mi occorre alcuna delle due porzioni corporee. Ore 12.00.

Ore 12.25 si entra.
La sala, dopo l'entrata, è piuttosto buia, una melodia di sottofondo si percepisce appena, peccato. Una prima proiezione con un fluidissimo effetto di morphing scorre in carrellata alcune opere di primi piani femminili. E qui la carenza di background artistico si fa sentire: non ne riconosco nessuna mentre due signore di mezz'età dietro di me le commentano tutte come se riconoscessero le loro vicine di casa.

Elenco delle cose che ho imparato alla mostra:
  • Anche in Italia possiamo fare arte usando degli iPad
  • La Donna allo Specchio è vicina di tela della Gioconda al Louvre, ma nessuno, là, se la fila e allora l'hanno portata qua
  • #blondeisbetter anche la Signora lo sapeva e si dava di tinta ai capelli
  • Il doppio specchio è un'installazione che devo considerare anche nel mio bagno, l'assistente invece non mi serve
  • L'anello al mignolo sinistro fa "donna con le palle"
La mostra organizzata da Eni e Comune di Milano è aperta fino a domani e si completa con un'esperienza interattiva su una pagina e applicazione Facebook e su Twitter oltre all'immancabile ormai app su iPhone.
In particolare, l'applicazione su Facebook permette, dopo aver caricato una foto o averla scattata con la webcam, di inserirla nel contorno dell'opera e di poter creare la propria immagine o quella di un amico nel contesto di Donna allo Specchio.




Ancora più divertente a mio avviso l'app su iPhone che permette di creare realistici effetti di foto riflesse nello specchietto retrovisore di una moto, sulle vetrate di un grattacielo, su un lago, in una pozzanghera e ovviamente... in uno specchio.


L'evento ed il progetto sono sicuramente di grande impatto e realmente interattivi, oltre le solite promesse; l'esperienza è stata piacevole, in una giornata in cui ho vissuto la mia città in modo diverso dal solito. Ora vado da Luini e mi faccio un'altra fila anche lì.





tiziano a milano
donna allo specchio
eni cultura


Articolo sponsorizzato

Condividi su Wikio

lunedì 3 gennaio 2011

Wired-Fi in Piazza Cadorna

Un giorno faremo la rivoluzione (intanto liberiamo una piazza)


Wired accenderà un'antenna Wi-Fi a piazza Cadorna (Milano) per permettere a chiunque di navigare. Ed è solo un primo passo. L'editoriale di gennaio del dir, Riccardo Luna

Read more at mag.wired.it

If Book Then, editoria digitale

Milano ultimo atto d'amore

Mimmo Rotella
Mimmo Rotella - Alda Merini
alazzo Reale -
Piazza Duomo, 12

20121 Milano (MI)
Read more at www.mostrarotellamerini.it
 

Borsalino al cinema

Amplify’d from www.triennale.org
Il cinema con il cappello. Borsalino e altre storie


18 Gennaio - 20 Marzo 11

Orario: 10.30 - 20.30, chiuso il lunedì - Giovedì e venerdì 10.30 - 23.00

Luogo: Triennale di Milano
Read more at www.triennale.org
 

sabato 1 gennaio 2011

Saldi a Milano

Amplify’d from www.ansa.it
Saldi al via

Domenica le prime 5 città al Sud, Roma e Milano il 6, ultima Aosta il 10 gennaio

Sei italiani su 10, secondo Confesercenti, sono intenzionati a fare acquisti importanti. Scettici invece i consumatori, che prevedono un calo delle vendite (circa il 20% sostiene il Codacons) ed evidenziano come sempre piu' persone vadano a caccia di occasioni online.

Read more at www.ansa.it
 

Milano METEO